Che cosa volava il 20 gennaio a Latina? Ufo a Borgo Podgora


0
Oggetto volante non identificato

Misteri – Qualcosa volava nella zona di Latina sopra Borgo Podgora la notte di mercoledì 20 gennaio. Non si è trattato di un banale avvistamento di lucine, ma di un oggetto dal comportamento inusuale, e degno di essere studiato approfonditamente. Il testimone ce lo racconta in una comunicazione al Cisu (www.cisu.org) e qui lo riassumiamo:

Mentre era sul balcone a fumare una sigaretta poco prima della mezzanotte, il testimone rimane colpito da una forte luce che proveniva dalla sinistra. Si gira ed osserva ad un centinaio di metri di distanza e ad una altezza stimata in una decina di metri, un oggetto di forma sferica, di dimensioni apparenti pari a quelle di una volta e mezza la Luna piena, molto luminoso, di luce gialla intensa intermittente sospesa sopra un boschetto. Emetteva fumo molto scuro e denso da un punto preciso in basso sulla destra. La sfera ruotava su sé stessa secondo i due assi X e Y, e quando ruotava secondo l’asse Y, la parte che “andava dietro” era luminosa, mentre la parte opposta che “andava avanti”, era scura. Così via, il ciclo continuava. Ogni tanto sembrava scomparire, ma all’improvviso ricompariva forse perché la parte luminosa si spegneva o veniva completamente nascosta, Ma quando si rivedeva, la luce gialla intermittente era molto forte. Contemporaneamente si vedeva anche il fumo scuro che si stagliava sulle piccole nuvole chiare, sullo sfondo del cielo sereno senza Luna. Purtroppo, il testimone la cui testimonianza è suffragata anche da quella della compagna chiamata all’osservazione, non prende una fotocamera o lo smartphone, impaurito ed indeciso sul da farsi. Altri vicini vedono lo stesso fenomeno che, dopo circa 4 minuti di visibilità, scompare alla vista, lasciando nei testimoni “una sensazione di pace e benessere”.

Analizzando la testimonianza, la prima cosa che notiamo è che non vengono percepiti rumori o odori, fatto strano per un oggetto che vola e sviluppa fumo come fosse un gas di scarico. Abbandoniamo quindi l’ipotesi di una sorta di elicottero o drone con motore a scoppio. Sempre proseguendo nelle ipotesi speculative, per cui non un tentativo di forzare la soluzione del caso, pensiamo ad una piccola mongolfiera o un pallone pieno di elio. La prima porterebbe con sé la fiamma per creare l’aria calda ed il secondo trascinerebbe in alto una luce molto luminosa. Non si spiegano però le rotazioni sui due assi.

Con i dati in nostro possesso è molto difficile fare delle ipotesi che non sollevino altri dubbi. Quello che salta agli occhi è il colore giallo chiaro di un materiale sottoposto a combustione (il fumo era dovuto alla combustione?). Le tabelle pubblicate dai vigili del fuoco ci dicono che una fiamma di tale colore è dovuta a qualcosa che brucia ad una temperatura intorno ai 1000 gradi centigradi. Inoltre, secondo i manuali di pirotecnia, per avere una luce gialla si deve bruciare cloruro di sodio oppure ossalato di sodio o acido gallico. Ma al giorno d’oggi prendiamo anche in considerazione l’ipotesi che la luce sia stata provocata da una lampada led gialla ed il fumo provenisse da un’altra fonte non strettamente connessa alla produzione di luce, generata da una batteria leggera e di poca durata (lo spegnimento dopo pochi minuti potrebbe esserne una prova. Potremmo allora dire si sia trattato di una piccola mongolfiera sferica formata da due semisfere di cui una nera, con un filo che le impedisce di sfuggire.

Una spiegazione, però, non c’è, solo ipotesi, finché non avremo altri particolari sull’interessante avvistamento o altre testimonianze nel caso venissero allo scoperto nei prossimi giorni. Per ora possiamo dire che si tratta di un oggetto volante non identificato, un fenomeno che per ora non riusciamo a spiegarci.

Se qualche lettore avesse avuto l’occasione di vedere lo stesso fenomeno nello stesso arco di tempo del nostro testimone principale, è pregato di mettersi in contatto con noi raccontandoci cosa ha visto in quei minuti.
Il Faro online – Clicca qui per leggere tutte le notizie di Misteri 



Segue su Il Faro Online


Vi piace? Condividere con i tuoi amici!

0
Il Faro Online

0 Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli un formato
Storia
Racconta la tua esperienza
Video
Carica la ripresa video di quello che hai scoperto
Audio
Invia l'audio che sei riuscito a registrare
Foto
Inviaci la foto della tua esperienza