Avvistamenti Ufo. Gli Stati Uniti sono in contatto con gli alieni


0
Avvistamenti Ufo. Gli Stati Uniti sono in contatto con gli alieni

Avvistamenti Ufo. Haim Eshed, 87 anni, ex direttore dei programmi spaziali del Ministero della Difesa israeliano per quasi 30 anni, ha detto che gli Stati Uniti e Israele sono stati in contatto con forme di vita aliene che rappresentano una “federazione galattica”, e il presidente Donald Trump lo sa .

Eshed ha detto al quotidiano israeliano Yediot Aharonot che “l’umanità non è pronta”, per la divulgazione pubblica di extraterrestri che, secondo lui, sono attualmente in trattativa con le agenzie governative del nostro pianeta.

“C’è un accordo tra il governo degli Stati Uniti e gli alieni. Hanno firmato un contratto con noi per fare esperimenti qui”, ha detto.

Parti dell’intervista sono state pubblicate in inglese dal Jerusalem Post l’8 dicembre 2020. Eshed ha affermato che Trump è a conoscenza dell’esistenza degli extraterrestri ed è stato “sul punto di rivelare” informazioni, ma gli è stato chiesto di non farlo per per prevenire l ‘”isteria di massa”.

“Hanno aspettato fino ad oggi che l’umanità si sviluppasse e raggiungesse uno stadio in cui capiremo, in generale, cosa sono lo spazio e le astronavi”, ha detto Eshed, riferendosi alla presunta federazione galattica.

“Se fossi venuto fuori con quello che sto dicendo oggi cinque anni fa, in merito agli avvistamenti ufo, sarei stato ricoverato in ospedale”, ha detto Eshed. “Oggi parlano già in modo diverso. Non ho niente da perdere. Ho ricevuto lauree e premi; sono rispettato nelle università all’estero, dove anche la tendenza sta cambiando”.

Ha anche detto che esiste anche una base sotterranea su Marte dove corrispondono rappresentanti della federazione galattica e degli Stati Uniti.

Le affermazioni di Eshed seguono il rilascio e la declassificazione di video da parte del governo degli Stati Uniti che mostrano incontri e avvistamenti ufo tra UFO e piloti della US Navy nel 2004 e nel 2015.

Dopo il rilascio dei video, sono emersi rapporti su un programma top-secret del Pentagono che conduceva briefing classificati per oltre un decennio, analizzando vari incontri tra mezzi militari e veicoli aerei non identificati.

A luglio, il Pentagono ha dichiarato che il programma era stato sciolto, ma un rapporto della commissione del Senato di giugno ha rivelato la spesa per un programma chiamato Task Force Unidentified Aerial Phenomenon (UAP).

L’astrofisico ed ex consulente per il programma UFO dal 2007, Eric W. Davis, ha detto al New York Times a luglio di aver tenuto un briefing riservato all’agenzia del Dipartimento della Difesa già a marzo riguardo ai “veicoli fuori dal mondo non costruiti su questa Terra. “

A settembre, la US Navy ha riconosciuto che tre video sugli UFO che sono stati rilasciati dall’ex cantante dei Blink-182 Tom DeLonge e pubblicati dal New York Times erano di veri oggetti “non identificati”.

“La Marina considera i fenomeni contenuti / rappresentati in quei tre video come non identificati”, ha detto il portavoce della Marina Joseph Gradisher a The Black Vault , un sito web dedicato ai documenti governativi declassificati.

Nel maggio 2019, il Pentagono ha anche ammesso di indagare ancora sui rapporti di UFO, o “fenomeni aerei non identificati”, in una dichiarazione che un ex funzionario della difesa britannica ha definito “una rivelazione bomba”, secondo un rapporto del New York Post .

Un portavoce del Dipartimento della Difesa ha dichiarato al Post in una dichiarazione che un’iniziativa governativa segreta chiamata Advanced Aerospace Threat Identification Program “ha portato avanti la ricerca e l’indagine su fenomeni aerei non identificati”.

Le agenzie di stampa giapponesi locali hanno anche riferito all’inizio di settembre che il ministro della Difesa giapponese Taro Kono aveva richiesto alle forze di autodifesa di seguire nuovi protocolli riguardanti possibili interazioni o avvistamenti di oggetti volanti non identificati che potrebbero rappresentare una minaccia per la sicurezza nazionale.

In una dichiarazione ottenuta dal Japan Times, Kono ha ordinato ai membri delle forze armate a partire da settembre di registrare, fotografare e indagare su qualsiasi oggetto sconosciuto che misteriosamente entra nello spazio aereo giapponese.

Secondo il Japan Times, gli ordini includevano l’attuazione di “analisi necessarie” di tali avvistamenti, compresi gli avvistamenti da parte del pubblico.

L’outlet ha riferito che nel 2018 il governo giapponese ha dichiarato pubblicamente la sua posizione sugli UFO, dicendo: “Nessuna conferma è stata fatta della loro esistenza”.

Segue su spiare.com


Vi piace? Condividere con i tuoi amici!

0
Spiare.com

0 Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Scegli un formato
Storia
Racconta la tua esperienza
Video
Carica la ripresa video di quello che hai scoperto
Audio
Invia l'audio che sei riuscito a registrare
Foto
Inviaci la foto della tua esperienza